Motivazione, pianificazione e gestione del tempo sono le colonne portanti della corretta gestione rete agenti di vendita. Per ottenere i risultati desiderati il responsabile commerciale deve seguire costantemente il team di vendita, occupandosi della formazione professionale e tenendo conto di numerose variabili legate all’elemento umano.

Quella che più di ogni altra risulta cruciale è la motivazione al successo. Se non stimolato correttamente, l’agente di commercio che fatica nel raggiungimento degli obiettivi è infatti soggetto a stress e cali di autostima.

Situazioni che oltre a danneggiare il singolo venditore possono condurre a considerevoli perdite di fatturato. Spronare i venditori affinché affrontino le sfide quotidiane con più determinazione, è perciò una pratica che va a beneficio dell’intero team di lavoro e (per estensione) dell’azienda.

Per ottenere il massimo dalla forza vendita è fondamentale poi che i venditori abbiano ben chiaro il proprio ruolo e le mansioni da svolgere: ognuno deve contribuire ai rendimenti previsti rispettando le funzioni degli altri. In caso contrario si creano tensioni all’interno del gruppo.

Il sales manager ha la responsabilità di analizzare le mansioni assegnate a ciascun venditore e definire le capacità necessarie per svolgerle. Una valutazione essenziale che va condotta con attenzione, perché affidare a un commerciale incarichi di cui non è all’altezza significa andare incontro al fallimento.

Vanno definiti i tempi di vendita, ossia le scadenze entro cui l’agente di commercio deve piazzare un certo numero di prodotti o raggiungere una determinata soglia di fatturato. Compito del manager è assicurarsi che queste scadenze vengano rispettate. E se un venditore è in difficoltà, spetta a lui aiutarlo ad affinare il metodo di lavoro, organizzare il tempo e pianificare il giro di visite.

Per una corretta programmazione delle attività bisogna tener conto dei tempi necessari per i vari spostamenti e della durata della singola visita. Lo scopo è ovviamente massimizzare i tempi affinché il venditore lavori meglio, e di conseguenza produca di più, stancandosi meno.

App CRM gestione agenti, lo strumento per portare al massimo la rete vendita

Il controllo è una componente ineludibile nella gestione rete agenti, il responsabile commerciale non può fare a meno di una panoramica completa e aggiornata sulle attività condotte dal team. Ricorrere a strumenti di lavoro pensati appositamente per la rete vendita diventa quindi una scelta obbligata.

Nel panorama delle soluzioni, i sistemi CRM sono senza dubbio l’opzione migliore. Software che consentono al sales manager di monitorare le trattative in corso, valutare i risultati e verificare la capacità del team di raggiungere gli obiettivi prefissati.

I prodotti più avanzati permettono la comunicazione tra manager e agenti di vendita direttamente tramite il CRM, e registrano automaticamente le attività dei venditori eliminando così procedure di reporting che rubano tempo al giro di visite.

Funzioni assicurate da ForceManager, CRM per la gestione rete agenti pensato per potenziare le prestazioni della forza vendita. Sfruttando l’intelligenza artificiale, ForceManager mette a disposizione della rete commerciale un vero e proprio assistente personale che sostiene il team nelle attività quotidiane. Geolocalizzazione, riconoscimento vocale, gestione intelligente dei contatti e archivio centralizzato sono solo alcune delle funzionalità implementate.

Accessibile da pc e dispositivi mobile, il CRM è multipiattaforma (iOS, Android, Blackberry e Windows) e si integra perfettamente con strumenti quali Zapier, Mailchimp, Zendesk, Exchange, Google Apps, SalesForce, Docusign e Signaturit.

Richiedi una demo gratuita