Smartphone e tablet non sono confinabili ai momenti di intrattenimento o più in generale al tempo libero, costituiscono invece dispositivi ormai all’ordine del giorno in ogni ambiente produttivo. Ci sono app per innumerevoli scopi, anche professionali. I CRM per iOS sono la chiave di volta per i reparti commerciali, ma come funzionano e quali software presentano le migliori prestazioni?

Come le App gestione vendite si integrano in un sistema commerciale

I CRM (Customer Relationship Management) sono stati sviluppati per la gestione del parco clienti e rappresentano piattaforme per il coordinamento del team di vendita e la verifica dei risultati. Perché possano risultare funzionali alle attività lavorative, gran parte delle quali avvengono lontano dall’ufficio, dev’essere fornita una fruizione su dispositivi mobile. È per questa ragione che i CRM per iOS hanno colto l’interesse di agenti commerciali e aziende.

Con qualche tap, e in certi casi persino con un semplice comando vocale, si ha accesso alle informazioni su clienti e contatti, il CRM migliora così l’azione del commerciale che agirà alla luce di un quadro completo sul suo prossimo interlocutore. Lavorare anche in viaggio è ormai una necessità, quindi le funzioni di un CRM in cloud diventano essenziali, dovendo gestire impegni, ordini e programmi.

Il CRM mobile serve all’azienda per conoscere i dati sulla forza vendita e gli aggiornamenti circa le trattative in corso. Sono quindi piattaforme che rafforzano il clima di collaborazione tra venditori e danno l’opportunità ai sales manager di premiare gli agenti più produttivi. Dai report elaborati dai software si possono evincere le criticità della rete commerciale, spunti per incrementarne l’efficienza e conseguire nuovi obiettivi di fatturato.

Se poi il CRM per iOS (è disponibile anche in versione CRM per Android) è ben realizzato, andrà a integrarsi con le altre applicazioni adottate in azienda. Su una sola piattaforma verranno archiviati documenti, informazioni e altro materiale digitale. L’analisi dei dati sulle vendite è invece un fondamento tecnico e oggettivo per correggere le strategie di vendita, poiché consente di riconoscere i canali di comunicazione più pertinenti in rapporto al cliente, il suo valore quanto a fatturato, le attività che hanno fatto perdere tempo e molti altri particolari.

Quale software gestione clienti per iPad e iPhone scegliere? ForceManager, il CRM mobile

Dove trovare un CRM per iPhone e sistemi desktop all’altezza delle aspettative? La ricerca è tutt’altro che semplice, a meno che la scelta non ricada su ForceManager.

ForceManager (azienda certificata ISO 27001) è un CRM con intelligenza artificiale e, come già accennato, multipiattaforma (iOS, Android, Blackberry e Windows). È stata la scelta di Assicurazioni Generali, Hertz, Ford, CEMEX e Asics. Si tratta di un software del tutto personalizzabile e integrabile con tantissime app (come ad esempio Zapier, Google Apps, SalesForce, Zendesk, Docusign, Signaturit), permette di lavorare ovunque e in qualsiasi momento, anche quando non si è connessi alla Rete.

Con ForceManager è facile gestire le opportunità di vendita, una pipeline geolocalizzata propone i lead nei pressi della propria posizione, mentre il GoalManager supporta i responsabili delle vendite nell’assegnazione di obiettivi e nella gestione del team.  Sfruttando la raccolta automatica dei dati, ForceManager può produrre qualunque genere di report, così da misurare l’efficacia di ogni singola iniziativa commerciale.

Potrebbe interessarti anche:

Richiedi una demo gratuita