Cosa sono i CRM per iPhone? Qual è il loro potenziale dal punto di vista dell’ottimizzazione dei processi produttivi? I CRM (Customer Relationship Management), in formato mobile, forniscono agli agenti e al management dell’azienda strumenti per la gestione del cliente e dell’intera forza vendita.

Flessibilità e lavoro in mobilità con le app gestione clienti per iPhone

Le attività commerciali avvengono in buona parte lontano dall’ufficio, l’uso di smartphone e tablet è quindi inevitabile. I dispositivi mobili forniscono l’opportunità di ricevere aggiornamenti in tempo reale, inviare e consultare informazioni e comunicare con clienti, colleghi e responsabili.

Anche in viaggio l’agente deve conoscere esigenze e particolarità del cliente successivo, il programma di lavoro, dettagli su ordini e prodotti. I CRM mobile aggiungono altre funzioni come la comunicazione con i colleghi e i responsabili delle vendite, o le analisi, con report dedicati, sull’efficacia dei canali di vendita.

Grazie alla loro natura di applicazioni flessibili e concepite per ambienti professionali, i CRM iPhone, e più in generale i CRM mobile, riescono a migliorare il rapporto con il cliente in ogni fase: dalla negoziazione all’assistenza.

Con agenti commerciali aggiornati in tempo reale, la qualità del servizio cresce, le informazioni diventano più precise e la proposta sarà personalizzata a seconda delle peculiarità che definiscono il profilo del consumatore. L’apporto di analisi e statistiche pone invece in rilievo eventuali mancanze e margini di miglioramento del metodo di lavoro.

I CRM iPhone, iPad e Android possono presentare le medesime funzioni che sono state implementate nella versione desktop. Non si tratta quindi di soluzioni software semplificate, ma semplicemente più flessibili, sviluppate per un utilizzo on the go.

Un’app performante propone infatti tool per la pianificazione degli impegni, reminder sugli appuntamenti e le attività, la condivisione di contenuti digitali, aggiornamenti in tempo reale e l’identificazione delle opportunità di vendita. E questo senza prendere in considerazione le funzioni per la gestione del team di lavoro, cruciali per i direttori vendite che sono chiamati a ottimizzare gli sforzi e puntare a nuovi target di fatturato.

CRM mobile: le CRM app per collaborare e intervenire sulla customer satisfaction

Il CRM rappresenta l’occasione per promuovere la collaborazione tra colleghi. I report passano al vaglio diversi approcci alla vendita e consentono di isolare le prassi migliori che verranno condivise con gli altri agenti.

Nell’ottica del sales manager il CRM iPhone è anche un modo per premiare il merito. Gli indicatori di redditività usati dal software designano i venditori più produttivi e, allo stesso tempo, danno chiare indicazioni su quanti necessitano un supporto per mettere a frutto qualità ancora inespresse.

Per un’azienda il CRM mobile rappresenta un tassello cardine per il raggiungimento di nuovi traguardi. È un circolo virtuoso: un venditore più preparato avrà più clienti soddisfatti (customer satisfaction), a loro volta i responsabili vendite hanno strumenti per ottimizzare il lavoro degli agenti e ciò conduce a maggiore produttività e alla crescita di fatturato.

Parlare di CRM iPhone è però piuttosto generico, ogni app merita un esame di pro e contro. Se per la tua azienda vuoi un CRM mobile (disponibile anche su dispositivi iOS) dotato di intelligenza artificiale, allora la scelta da compiere è ForceManager. Mettilo alla prova, richiedi subito la demo.

Richiedi una demo gratuita